Smart Socket – Portalampada smart -WiFi – Apple Homekit

Smart socket Kogeek. Apple Homekit

8.8

Smart socket Kogeek. Apple Homekit

8.8/10

Ho acquistato questo portalampada “smart” (o smart socket) per controllare le luci di casa attraverso la piattaforma Apple Homekit.

Della stessa serie ho acquistato anche una Lampadina Smart Wifi Koogeek, con la quale mi sono trovato molto bene.

Descrizione

Si tratta di un portalampada, con connessione Wi-Fi a 2.4 Ghz, compatibile con Apple Homekit.
Molto semplice da configurare, con la sua applicazione Koogeek Home (scaricabile da Apple Store e da Google Play) sulla quale è possibile registrare i vari dispositivi acquistati.
Sostanzialmente si inserisce il portalampada nel portalampada originale, lo si accende e si lancia una scansione con l’applicazione.
Una volta registrato il dispositivo, è sufficiente scansionare il codice Apple Homekit presente sul portalampada e nel libretto di istruzioni per appaiarlo e configurarlo. La configurazione base con i parametri del vostro Wi-Fi è automatica e procede senza intoppi.

Dall’applicazione è quindi possibile accendere\spegnere direttamente le lampadine, configurare degli scenari di utilizzo (ce ne sono 4 preimpostati ma se ne possono creare di nuovi).
E’ possibile tenere monitorato il consumo della lampadina, con un comodo grafico che tiene traccia dell’ultimo anno e dei consumi istantanei.
E’ anche possibile comandarlo con Siri e definire degli orari di accensione\spegnimento dei dispositivi.

Guarda anche:  SmartBand Lifesense Band 2 LS-417F - Vigorun

Da manuale è raccomandato utilizzare lampadine di max 25W di assorbimento. Valori superiori potrebbero scaldare troppo il portalampada, rovinandolo.
E’ comunque un problema minore, dato che ormai tutte le lampadine a risparmio energetico hanno valori di assorbimento ben più bassi.

 

Limitazioni

Un limite che ho rilevato è legato al fatto Apple Homekit (quindi tutti i dispositivi compatibili con questa piattaforma) non consente collegamenti da remoto. Si deve essere fisicamente collegati alla rete Wi-Fi dove è registrato il dispositivo per poterlo comandare e configurare.
Lo trovo un limite poco influente ma che – purtroppo – non consente di accendere\spegnere le lampadine qualora si voglia “simulare” che qualcuno sia in casa, per scoraggiare ad esempio eventuali ladri.

Questo limite è aggirabile acquistando un Apple TV o un iPad Air, che possono quindi fare da Hub – come da specifiche Apple – per le connessioni esterne.
Ripeto: non è una limitazione del dispositivo in sè, quanto della piattaforma Apple Homekit che è stata progettata così.

 

Giudizio

Tutto sommato un ottimo prodotto concorrenziale rispetto alle Philips Hue (qui il Philips Hue Bridge), che non ti vincola a ricomprare – praticamente al prezzo di questo portalampada – una costosa lampadina Philips Hue ogni volta che questa si fulmina. Qui potete mettere qualsiasi lampadina voi disponiate. Di contro ovviamente non è possibile regolare il colore.

Guarda anche:  Luce solare - Faretto LED con sensore di movimento - ZEEFO

Per il costo, le funzionalità e la qualità costruttiva il mio giudizio è positivo.

Post Correlati

Bullet camera SZSinocam outdoor – Videosorve... Descrizione   Si tratta di una bullet camera economica cinese, che sulla carta promette molte cose ma - come andremo a vedere - è in realtà u...
Lampadina smart con supporto a Apple Homekit ̵... Ho acquistato questo lampadina "smart" (o smartlamp) per provare a controllare le luci di casa attraverso la piattaforma Apple Homekit. Già alcune se...
Bullet camera Ctronics outdoor – Videosorveg...     Nuova security camera in formato bullet da aggiungere al nostro impianto di video sorveglianza.   Descrizione Sempli...
Auricolari bluetooth X11 TWS – BEISTA –...   Nuovo paio di auricolari bluetooth da testare, oggi vado a recensire gli X11 Beista   Descrizione Si tratta di due auricolari blue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 10 =