Portafogli anti-truffa e ladro – contactless RFID – Pelle e fibra di carbonio – Pocardo – Recensione

Portafogli di sicurezza RFID

Portafogli di sicurezza RFID
8.5

Portafogli POCARDO

8.5 /10

Pro

  • Sicurezza per carte contactless
  • Estetica grintosa

Contro

  • Scherma anche badge ufficio e mezzi pubblici
  • Dimensioni

 

Oggi andiamo a recensire un articolo un po’ inusuale per questo blog: un portafogli.

 

Portafogli anti ladro – Protezione carte contactless – Recensioni in auto

 

Pagamenti contactless

Qualcuno di voi si chiederà “perché proprio un portafogli?“. Ebbene, la risposta è semplice: si tratta di un portafogli di sicurezza per le vostre carte contacless.

La tecnologia contacless, presente sui nuovi bancomat e carte di credito, è una comodità a cui dobbiamo prestare attenzione. Per piccole transazioni non è più necessario inserire il PIN di sicurezza. Si avvicina la carta al POS e la transazione viene confermata in automatico.

Sono quindi sempre più frequenti furti di denaro attraverso questo tipo di carte. Un malintenzionato con un POS portatile si avvicina alla vostra borsa o alla tasca dei vostri pantaloni e ruba denaro con micro transazioni senza che ve ne possiate accorgere.

 

Il portafogli schermato

E’ quindi importante dotarsi di portafogli schermati che blocchino i tentativi di truffa attraverso carte contactless.

Questo portafogli POCARDO unisce l’utilità di una schermatura (sostanzialmente una gabbia di Faraday) ad un design grintoso, con materiali come pelle nera ed inserti in vera fibra di carbonio.

Sono in vendita due versioni: con e senza porta monete. In questa recensione potete trovare quella senza porta monete.

 

Difetti

Avrei apprezzato una maggiore dimensione. Se i biglietti da 50 €, infatti, vi entrano comodi lo stesso non si può dire delle 100 €; per queste ultime banconote sarà necessario piegarle.

Va inoltre segnalato che per chi ha l’abitudine di timbrare il badge dell’ufficio direttamente nel portafogli, questo non sarà possibile, proprio per via della schermatura. Lo stesso vale per le tessere dei mezzi pubblici. Chi abita in grandi città sa di cosa sto parlando: entrando in metropolitana in tanti passano la tessera direttamente col portafogli.

 

Conclusioni

In conclusione, un ottimo portafogli dall’estetica che personalmente trovo accattivante. Utile per evitare di essere truffati ma con lo svantaggio di non poter timbrare in ufficio o sui mezzi pubblici senza dover tirar fuori la tessera.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =