Trasformare lo smartphone in un microscopio con le lenti Blips

9.5

Lenti Blips

9.5/10

Pro

  • Economiche
  • Dettagli fino a 3.5 micron
  • Adatte anche a bambini e ragazzi

Contro

  • Messa a fuoco a volte difficoltosa
Tempo di lettura 3 minuti

 

Quando avevo 11 anni  mio nonno mi regalò (in realtà feci di tutto per farmi regalare) un microscopio giocattolo. Era un oggetto in metallo, abbastanza pesante da non essere facilmente trasportabile ma mi si era aperto un mondo nuovo, vasto e microscopico allo stesso tempo.

Oggi la tecnologia si è evoluta a tal punto che con un telefono abbiamo la possibilità di scattare foto ad altissima risoluzione. Perché quindi non approfittarne per trasformare lo smartphone in un microscopio?

 

Le lenti Blips

Prodotte dalla Smart Micro Optics di Genova le lenti Blips sono un piccolo concentrato di tecnologia che ho voluto assolutamente provare.

Ho quindi acquistato il Kit Macro e l’Ultra LabKit e li ho testati per voi.

Le lenti Blips sono sostanzialmente delle piccole lenti poste su una fascetta adesiva da applicare sulla fotocamera dello smartphone. Vi sono lenti con diverso potere di ingrandimento: la lente Macro, con il potere più basso, è quella più semplice da usare e può essere facilmente maneggiata anche da un bambino di 8 anni.
A salire vi sono altre lenti come la Macro Plus, Micro fino ad arrivare alla lente Ultra, con il maggior potere d’ingrandimento. Quest’ultima è un po’ più difficile da utilizzare perché è così potente che a volte è difficile trovare la posizione di fuoco giusta.

Delle lenti Blips vi sono due serie: plastic e metal. Differiscono fra loro solo per la presenza di un’anima in metallo sulle fascette di montaggio che consente di mantenere le fascette stesse meglio in posizione. La versione metal è quella che consiglio personalmente.

Guarda anche:  Smartphone Xiaomi Mi A2 Lite - Recensione

 

Kit Macro

Il Kit Macro è molto semplice: troviamo infatti le lenti Macro e Macro Plus e delle strisce biadesive di ricambio. Al prezzo di circa 20 €, è quello più economico per provare le lenti Blips.

 

UltraLab Kit

E’ uno dei kit più completi, al suo interno vi sono lenti Macro, Micro ed Ultra, sei vetrini preparati, una luce led per illuminare i campioni, un supporto per telefono, vari spessori per migliorare la messa a fuoco e strisce biadesive di ricambio.

 

Come funzionano

I vetrini preparati sono molto utili per iniziare. E’ sufficiente seguire le istruzioni per montare il supporto per telefono e poi posizionarli sul supporto stesso.

Telefono su supporto con vetrini

 

Montare una lente sul telefono è veramente semplice, un’immagine vale più di tante parole.

Applicazione della lente Blips

 

Vediamo quindi una galleria di immagini scattate con varie lenti

 

E’ possibile scaricare un’App per Android ed iOS specificamente pensata per l’utilizzo con le lenti Blips. Ci aiuterà a fare delle foto migliori rispetto all’applicazione fotocamera standard del telefono.

 

Conclusioni

Le consiglio veramente se siete curiosi di esplorare il mondo microscopico o magari come regalo utile ed istruttivo.

La verità è che volevo solo scrivere una recensione, invece oggi le uso con i miei figli e sia io che loro ne siamo rimasti entusiasti. Vedo nei loro occhi la stessa curiosità che avevo io ad 11 anni quando mio nonno mi regalò il microscopio che desideravo da tempo.

Guarda anche:  Smartphone Ulefone Gemini Dual SIM - la recensione

 

Post Correlati

Smartphone Xiaomi Mi A2 Lite – Recensione   Non saprei dire se sia lo Xiaomi Mi A2 Lite a "copiare" il Huawei P20 Lite o viceversa, ed obiettivamente la cosa ha poca importanza: il pre...
Smartphone Huawei P20 Lite – Recensione     A distanza di alcuni mesi dal lancio vado a recensire il fratello minore dell'ammiraglia di casa Huawei: stiamo parlando dell'P20 ...
Nomu M6 – Smartphone rugged economico –...   Quando si parla di smartphone rugged vengono subito in mente degli enormi dispositivi rivestiti di gomma dall'aspetto "tecnico" e mai elegan...
Smartphone Xiaomi Mi Mix 2S – Phablet –...     Appena sbarcato in Italia, dove la casa produttrice ha recentemente aperto uno store a Milano, oggi andiamo a recensire il pha...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *