Friggere smart con le friggitrici ad aria – Air Fryer – Guida all’acquisto

Tempo di lettura 3 minuti

 

Partiamo dalle basi: cos’è la frittura? Quella che noi chiamiamo “frittura” è una reazione chimica fra amminoacidi e zuccheri, detta reazione di Maillard. Questa reazione crea quelle sostanze che danno la caratteristica crosta brunita dal buon profumo tipica delle fritture e del pane appena sfornato.

La frittura classica ottiene questa reazione immergendo il cibo in abbondante olio bollente. Se ciò dà un ottimo sapore al cibo (famosa è l’esclamazione “fritta è buona anche una suola di scarpe”) è anche vero che purtroppo la frittura non è l’ideale per la nostra salute e per la linea.

In questo ci vengono in aiuto le moderne friggitrici ad aria o Air fryer.

 

Come funzionano

Le friggitrici ad aria funzionano facendo circolare l’aria calda attorno al cibo, tramite un sistema di convezione azionato da una ventola. Questo simula l’effetto che si può ottenere friggendo in modo classico e ricorda – seppur in parte – ciò che avviene nei forni ventilati.

Friggitrici ad aria in offerta su Amazon

Si riveste il cibo di un leggero strato di olio – quando non già presente un grasso come nel caso delle cosce di pollo – e lo si inserisce nel cestello della friggitrice ad aria. A questo punto la circolazione dell’aria a 200 °C nella camera di cottura induce l’effetto Maillard a cui facevamo riferimento in precedenza.

Guarda anche:  Termometro da cucina - ThermoPro TP-16 - Recensione

Fra i cibi che è possibile cucinare vi sono: patatine fritte, cosce e petti di pollo, filetti di pesce, cotolette ecc.; pochi sanno che in realtà questi apparecchi sono dei piccoli fornetti nei quali è possibile preparare anche uova, pane, focacce, torte dolci/salate e muffin.

Sarà quindi possibile ottenere delle fritture croccanti con l’80% di olio in meno!

 

Il test su strada

Abbiamo testato la friggitrice ad aria Homgeek, una friggitrice con cestello da 3.5 L e potenza di 1500 W.

 

 

Provando a friggere patatine surgelate il risultato è apprezzabile, si ottengono patatine croccanti fuori e morbide dentro anche se il gusto non è esattamente identico a quelle fritte nell’olio delle quali rappresentano comunque una valida e più sana alternativa. Si sente infatti la mancanza dell’olio, risultando più “secche” al palato. La frittura ad aria poi non è uniforme come nel caso di quella ad olio.

Patatine fritte in olio e ad aria

Nella prova effettuata in foto, le patatine sono venute leggermente troppo cotte ma è un errore di inesperienza: avrei dovuto tenerle qualche minuto in meno.

La cottura di cosce di pollo è la seconda prova: il risultato è quello che vedete in foto. Quasi identico alla frittura in olio per consistenza e gusto, ma sicuramente più leggero. In questo caso la frittura ad aria è decisamente promossa!

Guarda anche:  Cuocere il riso al vapore con una macchina cuoci-riso - vaporiera per riso
Pollo fritto ad aria

 

Sono quindi passato a testare una bistecca di maiale ed un petto di pollo impanato. Il risultato è stato che la bistecca è venuta cotta in maniera uniforme, così come anche il petto di pollo: dorato fuori e molto succoso all’interno.

Bistecca di maiale e petto di pollo impanato

 

Infine ho provato dei bastoncini di pesce (questi senza davvero aggiungere olio, a parte quello presente nella panatura) ed ecco il risultato: perfetti!

Bastoncini di pesce

 

Non è invece possibile friggere cibi costituiti da impasti farinosi come panzerotti e gnocco fritto. Il risultato finale è decisamente deludente.

Friggitrici ad aria in offerta su Amazon

Conclusioni

Le friggitrici ad aria non sostituiscono del tutto la frittura classica in olio bollente ma rappresentano una valida alternativa di cottura più salutare.

E voi cosa ne pensate? Scrivete un commento qui o sulla mia pagina Facebook!

 

 

Post Correlati

Termometro da cucina EasyBBQ – App Bluetooth...   Recentemente ho recensito un termometro da cucina del tipo tradizionale: una sonda collegata ad un display. Oggi voglio strafare e recens...
Cuocere il riso al vapore con una macchina cuoci-r...   Devo ammetterlo, in quest'articolo sarò di parte :-) Avendo una moglie Coreana, non posso non nascondere la mia passione per il riso al v...
Termometro da cucina – ThermoPro TP-16 ̵...   Chi segue il mio blog avrà sicuramente letto le recensioni dedicate alla cucina sous-vide; se non l'aveste fatto, ecco quella dedicata alle ...
Macchina per Waffle – Ariete 187 – Re...   Oggi voglio fare una recensione per un prodotto che ho acquistato circa 1 anno fa: la macchina per waffle Ariete 187. Dato che tutte le rec...

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *