Portafogli Visconti Alps – Clone economico Piquadro – Schermato RFID – Recensione

Portafogli di sicurezza RFID

8.5

Portafogli Visconti "Alps"

8.5/10

Pro

  • Sicurezza per carte contactless
  • Estetica
  • Vari colori disponibili
  • Economico

Contro

  • Scherma anche badge ufficio e mezzi pubblici
Tempo di lettura 2 minuti

Nuovo portafogli schermato RFID con protezione anti ladro: oggi vado a recensire il Visconti “Alps” AP-52

Descrizione

Esteticamente è molto simile al Piquadro Blue Square (PU1240B2/N), realizzato in pelle nera con un bordino in gomma azzurra.
Le rifiniture interne sono molto buone, le cuciture sono precise e ben resistenti.

7 le fessure per carte di credito e bancomat, di cui una con finestrella per patente o carta d’identità, 3 scomparti piccoli e 2 grandi per le banconote, infine un portamonete con bottone a click.

Arriva in una confezione elegante e ben rifinita, ideale per un regalo.

Protezione RFID contactless

Come per il già recensito Pocardo con protezione RFID, anche questo portafogli ha una protezione per le carte contacless.

La tecnologia contacless, presente sui nuovi bancomat e carte di credito, è una comodità a cui dobbiamo prestare attenzione. Per piccole transazioni non è più necessario inserire il PIN di sicurezza. Si avvicina la carta al POS e la transazione viene confermata in automatico.

Sono quindi sempre più frequenti furti di denaro attraverso questo tipo di carte. Un malintenzionato con un POS portatile si avvicina alla vostra borsa o alla tasca dei vostri pantaloni e ruba denaro con micro transazioni.

Guarda anche:  Stampante WiFi Samsung Xpress M2026W - Recensione

E’ quindi importante dotarsi di portafogli schermati che blocchino i tentativi di truffa attraverso carte contactless.

Scherma anche i badge

Va segnalato a chi ha l’abitudine di timbrare il badge dell’ufficio tenendolo direttamente nel portafogli, questo non sarà possibile, proprio per via della schermatura. Lo stesso vale per le tessere dei mezzi pubblici. Chi abita in grandi città sa di cosa sto parlando: entrando in metropolitana in tanti passano la tessera direttamente col portafogli.

Conclusioni

In conclusione, un ottimo portafogli dall’estetica molto piacevole (d’altro canto è quasi un clone economico del Piquadro). Utile per evitare di essere truffati ma c’è da tenere presente lo svantaggio di non poter timbrare in ufficio o sui mezzi pubblici senza dover tirar fuori la tessera.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Post Correlati

Portafogli anti-truffa e ladro – contactless...   Oggi andiamo a recensire un articolo un po' inusuale per questo blog: un portafogli.   https://www.youtube.com/watch?v=EU-iFy81Jm...
Penna Parker IM roller – Recensione Non tutti sanno che fra i miei interessi vi è quello sulle penne, ne posseggo varie che uso nelle occasioni importanti e dai clienti.Perchè quind...
Pistola Nerf Firestrike – Elite N-Strike ... Nelle puntate precedenti dedicate ai blaster Nerf abbiamo fatto un confronto fra il Nerf Modulus Recon MKII ed il Nerf N-Strike Delta Trooper ed ...
Nerf Surgefire – Elite – La recensione Dopo il confronto fra il Nerf Modulus Recon MKII ed il Nerf N-Strike Delta Trooper ho deciso di recensire il blaster Nerf Surgefire. Vediamo com'...

Nicola Autore

Commenti

    Al3xI98O

    (11 Settembre 2019 - 10:42)

    Ciao,
    la fessura per la carta di identità è sufficiente per farla entrare comodamente?

      Nicola

      (11 Settembre 2019 - 10:48)

      Ciao Al3xI98O,
      se si inserisce la sola CI, sì.
      Se, invece, la CI è a sua volta protetta da un foderino in plastica, non è detto che entri agevolmente.

      Nicola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *