Saturimetri da dito – Come funzionano? E perché sono utili nel Covid-19?

Tempo di lettura 3 minuti
credits: Pixabay

Se c’è una cosa che abbiamo visto durante questa emergenza Covid-19 è sicuramente che mascherine e saturimetri sono andati a ruba. Ma, se nel primo caso è facile capirne le ragioni, perchè invece i saturimetri da dito sono così ricercati? Cerchiamo di fare chiarezza.

Cos’è un saturimetro

Un saturimetro – detto anche pulsossimetro o ossimetro – è uno strumento che consente di misurare il grado di saturazione dell’ossigeno del sangue.

In generale si tratta di un mezzo veloce e semplice da utilizzare per effettuare un monitoraggio anche in ambito domiciliare, oltre che ospedaliero.

La scarsa ossigenazione del sangue può essere dovuta a molteplici fattori, uno di questi è legato al funzionamento non ottimale dei polmoni. Ed è per questo motivo che i saturimetri si sono rivelati un ottimo mezzo per monitorare i pazienti affetti da Covid-19, perchè questa malattia va a causare polmoniti che pregiudicano il funzionamento polmonare.

Il fatto di essere uno strumento di uso domiciliare consente di mantenere sotto controllo il valore di ossigenazione del sangue o – volendo essere più “tecnici” – del valore di saturazione emoglobinica arteriosa SpO2

Come funziona un saturimetro

Il principio di funzionamento si basa su una luce infrarossa che misura la saturazione di ossigeno nel sangue mentre un processore elettronico si occupa di analizzare e mostrare i dati sul display.

L’uso è molto semplice: si indossa il saturimetro applicando la “pinza” al dito di una mano e si fa partire la misurazione.
Uno schermo quindi visualizzerà in tempo reale il valore di SpO2 %, la frequenza cardiaca e in molti casi anche l’Indice di Perfusione PI, che misura l’intensità della pulsazione nel punto in cui viene posizionato il sensore. Una misurazione è considerata attendibile per valori di PI superiori al 4%.

I valori considerati normali sono di SpO2 pari o superiori al 95%. Al di sotto di questo valore, siamo in presenza di ipossiemia ed è bene contattare un medico per effettuare un controllo sullo stato di salute.

Nel video qui in basso viene mostrato il funzionamento di un saturimetro da dito.

Funzionamento saturimetro da dito

Conclusioni

Nel pieno dell’emergenza Covid-19 i saturimetri da dito sono diventati introvabili in farmacia e su Amazon. La maggior parte viene ora spedita dalla Cina, con tempi molto lunghi. Il consiglio, se acquistate da Amazon, è quello di spuntare la casella Prime, in modo da filtrare solo per quei prodotti sicuramente presenti nei magazzini Amazon.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *