Misuratore di pressione da braccio – Sfigmomanometro – A&D UA-651 – Recensione

Misuratore di pressione A&D UA-651

8

A&D UA-651

8.0/10

Pro

  • Semplice da usare
  • Economico
  • Doppia alimentazione
Tempo di lettura 2 minuti

In un precedente articolo di questo blog spiegavo come scegliere un misuratore di pressione, o sfigmomanometro, con anche una piccola recensione del GIMA KD-558.

Oggi andiamo a recensire invece il misuratore di pressione da braccio A&D UA-651.

Descrizione

Una piccola introduzione: A&D è un’azienda giapponese che produce dispositivi medicali dagli anni ’70. Il loro primo sfigmomanometro digitale risale al 1979, quindi in fatto di esperienza sul campo possiamo dire che c’è da fidarsi.

Il misuratore di pressione da braccio A&D UA-651 è un prodotto molto semplice da usare. Come per la totalità dei misuratori digitali, è sufficiente collegare il cavo del bracciale al corpo del misuratore, indossare il bracciale come in foto seguendo le istruzioni stampate e quindi far partire la misurazione.

Una volta che parte la misurazione, il bracciale si gonfierà fino al limite, dopodiché andrà a sgonfiarsi per misurare entrambi i valori di pressione: sistolica (massima) e diastolica (minima), fornendo un risultato ben leggibile insieme anche alla frequenza cardiaca.

La sua semplicità lo rende un prezioso strumento anche per le persone anziane che non hanno molta dimestichezza con la tecnologia.

Video del funzionamento

Caratteristiche tecniche

Di seguito alcune caratteristiche tecniche del misuratore di pressione

– Misurazione della pressione sistolica e diastolica
– Misurazione della frequenza cardiaca
– Tecnologia IHB (Irregular Heart Beat Technology) per il rilevamento del battito cardiaco irregolare
– 30 memorie delle ultime misurazioni
– Alimentazione con 4 batterie AA (stilo)
– Alimentazione da rete elettrica (adattatore da acquistare a parte)

Conclusioni

Un buon prodotto, abbastanza preciso nelle misurazioni che, al prezzo di circa 30 € è davvero conveniente. Mi sento di consigliarlo.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *