Saturimetro da dito economico – AS-302 – Recensione

Saturimetro da dito AS-302

7.5

Saturimetro da dito

7.5/10
Tempo di lettura 3 minuti
credits: Pixabay

Recentemente ho scritto un articolo sui saturimetri da dito (detti anche pulsossimetri), spiegando come funzionano e perchè sono stati ricercatissimi durante l’epidemia di Covid-19.

Oggi vado a recensire un nuovo modello che ho acquistato, il saturimetro da dito AS-302.

Descrizione

Leggermente più semplice nel numero di informazioni restituite rispetto al saturimetro recensito in precedenza, il modello AS-302 mostra sostanzialmente 3 informazioni: la frequenza cardiaca, il livello di saturazione dell’ossigeno nel sangue e una sorta di elettrocardiogramma in tempo reale.

E’ bene ricordare che si tratta di uno strumento di uso domiciliare che consente di mantenere sotto controllo il valore di ossigenazione del sangue o – volendo essere più “tecnici” – del valore di saturazione emoglobinica arteriosa SpO2.

Non vuole quindi essere un sostituto dei saturimetri professionali usati in ambito ospedaliero. E’ comunque un buon prodotto che fa ciò che gli si richiede con una certa precisione.

Confronto fra i battiti rilevati dal saturimetro e dallo smartwatch

L’uso è molto semplice: si indossa il saturimetro applicando la “pinza” al dito di una mano e si fa partire la misurazione.
Uno schermo quindi visualizzerà in tempo reale il valore di SpO2 % e la frequenza cardiaca.

I valori considerati normali sono di SpO2 pari o superiori al 95%. Al di sotto di questo valore, siamo in presenza di ipossiemia ed è bene contattare un medico per effettuare un controllo sullo stato di salute.

Nel video qui in basso viene mostrato il funzionamento del saturimetro da dito AS-302.

Conclusioni

Il prodotto è valido e funziona bene. Avrei incluso un paio di batterie mini stilo AAA nella confezione (c’è anche lo spazio per le batterie) dato il loro costo irrisorio.

I saturimetri da dito sono uno strumento utile per monitorare il livello di saturazione dell’ossigeno nel sangue. In questo periodo è ancora un po’ complicato trovare saturimetri in vendita dall’Italia, molti infatti sono spediti dalla Cina. Il consiglio, se acquistate da Amazon, è quello di spuntare la casella Prime, in modo da filtrare solo per quei prodotti sicuramente presenti nei magazzini Amazon.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *