Cuffie da gaming economiche G2000 – Recensione

Cuffie da gaming

7

Cuffie da gaming

7.0/10

Pro

  • Bassi carichi
  • Prezzo contenuto

Contro

  • Peso
Tempo di lettura 3 minuti

Ed eccoci a testare un nuovo paio di cuffie da gaming economiche. Oggi parliamo delle G2000, dopo le ottime GM-5 e le H830.

Specifichiamo che non sono cuffie professionali, per quelle dovrete essere disposti a spendere dai 100 € in su, ma la qualità audio è molto buona e l’estetica è pensata per dei gamer, con tanto di led luminosi blu sugli auricolari e sul microfono.

Le cuffie garantiscono un’ampia compatibilità con i dispositivi di gioco. Possiamo quindi usarle con XBOX, PS4, PC, Mac, Smartphone e Tablet Android ed iOS.

Estetica e Comfort

L’estetica di queste cuffie è quella tipica dei dispositivi da gaming: grintosa e colorata un po’ pacchiana direi, ma piacciono tanto a mio figlio piccolo!😉

La scocca delle cuffie è in plastica nera lucida, fatta eccezione per l’interno degli auricolari, in similpelle morbida e comoda per le orecchie, e per il cuscinetto sull’arco che poggia sulla testa.

Le dimensioni di questi auricolari sono generose ed il peso si fa sentire: ben 400g compresi cavo e controller. Non proprio leggerissime, il peso si farà un po’ sentire nelle lunghe sessioni di gioco.

Caratteristiche Tecniche

– Frequenze 20Hz-20 KHz
– Audio jack 3.5 mm
– Microfono integrato
– Luci LED blu
– Cavo rivestito in nylon
– Controller volume e microfono sul cavo

I bassi sono molto carichi e nelle esplosioni su giochi di guerra come Battlefield si hanno delle belle soddisfazioni.
Il controller analogico sul cavo ci dà la possibilità di aprire o chiudere il microfono e di controllare il volume.

Contenuto della confezione

– Cuffie da gaming
– Cavetto adattatore per jack audio e microfono
– Libretto di istruzioni

Considerazioni Finali

Ogni valutazione è vincolata al prezzo di vendita. Qui stiamo parlando di un dispositivo dal costo di 26 € con delle caratteristiche tecniche interessanti. Vi sono tante cuffie da gaming in giro e queste qui si piazzano nella fascia medio-bassa di mercato.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *