Lucchetto antifurto per monopattino elettrico – Quale Scegliere – Proteggere il monopattino

Tempo di lettura 4 minuti

Dopo aver comprato il monopattino elettrico Xiaomi 365 Pro, il primo dubbio che mi ha assalito è stato “ed ora come evito che me lo rubino?“. Per aiutarvi a scongiurare il furto del vostro monopattini ho deciso di scrivere quest’articolo.

Quale antifurto scegliere?

Blocco freno a disco

L’antifurto per monopattino più veloce ed economico per proteggerci dai furti è sicuramente il blocco per freno a disco. Con una spesa di 10-15 € è possibile acquistarne uno online.

Il funzionamento è molto semplice: si blocca il freno a disco con un lucchetto che impedisce alla ruota di girare. Solitamente viene corredato da un cavo in metallo per collegare il monopattino ad un palo.

Oltre al costo molto basso questa soluzione è comoda anche per via della facile trasportabilità e del peso irrisorio.

Il livello di sicurezza è minimo: impedisce di farci rubare il monopattino nelle brevi soste in zone cittadine non isolate. Tagliare il sottile cavetto metallico e portarsi via a mano il monopattino è infatti un’operazione relativamente semplice.

SicurezzaComoditàCosto
⭐⭐⭐⭐⭐⭐

Lucchetto pieghevole in acciaio

Mentre per le biciclette abbiamo una maggiore scelta – fra catene in acciaio, lucchetti ad U, ecc. – per i monopattini, dato lo spazio esiguo e la mancanza di un telaio al quale fissare un antifurto, la mia scelta è andata su un antifurto pieghevole.

Lo possiamo vedere come una via di mezzo fra una catena ed un lucchetto ad U per bicicletta. Un antifurto pieghevole, infatti, è abbastanza snodabile, quasi come una catena – seppur con tutti i limiti del caso – ma allo stesso tempo difficile da scardinare come un lucchetto ad U.

Il costo di un antifurto pieghevole di buona qualità di aggira intorno alle 50-60 €. Ve ne sono alcuni molto economici, a partire da 20 €, che però non garantiscono grande solidità. I migliori in commercio dal punto di vista della sicurezza, ma anche del prezzo, sono sicuramente l’OnGuard Heavy Duty, la serie Abus Bordo, il Seatylock Foldylock Compact ed i vari Kryptonite Keeper.

Quasi tutti i lucchetti summenzionati hanno una custodia da montare sul telaio del monopattino. Essendo prodotti interamente in acciaio, perdiamo un po’ in trasportabilità e sicuramente vi è un consistente aumento di peso (il peso varia da 1 ad 1.5 kg) rispetto alla soluzione del blocco sul freno.

Il livello di sicurezza è medio alto: i modelli più economici e leggeri consentono la sosta in luoghi non isolati con relativa tranquillità. Modelli più costosi e resistenti come l’Abus Bordo Granit X-Plus 6500 sono praticamente indistruttibili ma hanno lo svantaggio di un peso maggiore.

SicurezzaComoditàCosto
⭐⭐/⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐

Conclusioni

Personalmente ho scelto un antifurto pieghevole – l’OnGuard Heavy Duty – che trovo essere un buon compromesso fra il peso, la portabilità ed il prezzo che si aggira sui 45 €.

Ricordiamoci sempre che nessun antifurto è sicuro al 100%, ma il nostro obiettivo deve essere quello di rendere difficile la vita ai ladri. Dopotutto, volendo citare un anonimo su internet “il miglior modo per prevenire il furto è parcheggiare di fianco ad una bici più costosa con un lucchetto più economico“, consiglio che vale anche nel caso dei monopattini!😁

[amazon_auto_links search=”lucchetto pieghevole abus”]

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *