Notebook da gaming Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC – Recensione

Acer Nitro 5 AN515-44

8.5

Acer Nitro 5 AN515-44

8.5/10

Pro

  • Ottima qualità costruttiva
  • CPU Ryzen 4800H
  • Comparto audio

Contro

  • Schermo solo 60Hz
  • Solo 8GB RAM
  • No RTX
Tempo di lettura 5 minuti

Oggi vi presento il mio nuovo notebook da gaming Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC, un piccolo gioiello ma con qualche pecca; vediamolo insieme!

Descrizione generale

Acer Nitro 5 è una serie di notebook da gaming di fascia media. In base al modello scelto e alle caratteristiche hardware spaziamo in un range di prezzi che vanno da poco più di 800 € fino ad oltre 1300 €.

L’Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC a bordo monta soli 8 GB di RAM a 3200 MT/s, che consiglio di raddoppiare a 16 GB con una spesa sui 35 €.

Il disco è un PCIe NVMe da 512 GB che possiamo estendere con un altro disco a nostro piacere grazie al secondo slot SSD M.2 PCIe ed uno SATA (a tal proposito consiglio di leggere il paragrafo aggiornamenti e manutenzione)

Il processore è un Ryzen 7 4800H, il più potente processore per portatili ad oggi in circolazione. E quando parlo di potenza intendo dire che i benchmark gli danno un punteggio superiore del 50% rispetto ad un Intel i7-10750H! Sappiamo che nel gaming la CPU c’entra relativamente, ma la potenza a bordo ci tornerà utile anche per il video editing, il CAD ed alcune operazioni di simulazione matematica che ad oggi sono molto basate sulla CPU.

Buona la resa dello schermo IPS Full HD da 15.6 pollici, anche se pecca sul fronte della frequenza di aggiornamento, ferma a soli 60Hz. Possiamo scegliere comunque altri modelli di Acer Nitro 5 con frequenza a 144Hz, sicuramente più costosi.

Solido e senza particolari scricchiolii, è un PC che dà la sensazione di buona qualità costruttiva per la fascia di prezzo in cui si posiziona. Solo lo schermo tende un po’ a piegarsi, nel fenomeno del “bending”, quando si fa un po’ di forza alle due estremità.
Il peso del portatile è di 2.2kg, nella media.

La tastiera è una QWERTY completa di tastierino numerico retroilluminata con LED rossi, molto precisa nella scrittura ed in generale per la pressione dei tasti.

Lateralmente troviamo tutte le porte USB, Type-C e HDMI necessarie, anche se manca un lettore di SD card, che io trovo sempre utile.

Da menzionare la connettività di rete con la tecnologia Killer Ethernet E2600 con Wi-Fi 6 / Gigabit e la gestione di più antenne in parallelo con tecnologia 2×2 MU-MIMO.

Comparto audio

Decisamente buono il comparto audio, con la tecnologia DTS:X che sfrutta molto bene gli altoparlanti del portatile e le vibrazioni che questi producono, con l’effetto di amplificare di molto i suoni che si vanno ad estendere sul piano di gioco.

Grazie ai suoni 3D Soundscape si viene a creare un effetto tridimensionale che consente di “percepire” (non saprei come definirlo altrimenti) da dove arrivano i nemici in gioco.

Comparto grafico

A bordo dell’Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC troviamo la classica configurazione a doppia scheda grafica: una AMD Radeon Graphics a basso consumo affiancata da una più performante Nvidia GTX 1650 con 4GB di RAM GDDR6.

Sulla nomenclatura data alle schede grafiche da Nvidia ci sarebbe qualcosa da dire in effetti… la confusione regna sovrana fra GTX 1650 con memoria DDR5 e GTX 1650 con memoria DDR6, senza contare le versoni GTX 1650 Max-Q e Ti. Insomma, andrebbe licenziato chi ha pensato questi nomi.

La denominazione GTX ci dice comunque che questa scheda non ha la gestione del Ray Tracing, per cui se per voi è un’opzione importante, scegliete un modello con schede RTX (ovviamente il prezzo sale!).

La gestione del raffreddamento è demandato alla tecnologia NitroSense e a due potenti ventole che prendono l’aria dai lati per convogliarla nelle due bocchette posteriori. Purtroppo nelle sessioni di gioco il rumore sale sensibilmente quando si superano i 3000 RPM, senza parlare di quando vanno ad oltre 5000 RPM con CoolBoost attivo!

Caratteristiche tecniche

-Brand: Acer Nitro 5
-Modello: AN515-44-R6WC
-Peso: 2,2 Kg
-Dimensioni: 25.5 x 36.34 x 2.59 cm
-Schermo: LCD 15.6 pollici – 60Hz
-Risoluzione: 1980 x 1080 (Full HD)
-Processore: AMD Ryzen 7 4800H
-RAM: 8 GB – 3200 MT/s
-Hard Drive: NVMe 512 GB (2 slot M.2 PCIe di cui uno libero + 1 slot SSD SATA)
-Scheda grafica: NVidia 1650 (DDR6) + AMD Radeon Graphics
-Wi-fi: Wi-Fi 6 – 2×2 MU-MIMO
-Porte USB: 3 USB 3.2 – USB Type-C
-Porta HDMI: HDMI 2.0
-Drive Ottico: No
-Batteria li-Ion 4-Cell 57 Wh
-Webcam frontale: Sì 720p
-Lettore d’impronta: No
-Sistema Operativo: Windows 10 Home 64-bit

Aggiornamenti e manutenzione

Una delle cose che più apprezzo dei notebook da gaming è la facilità di accesso ai componenti hardware per effettuare upgrade di sistema o semplice manutenzione (come la pulizia di ventole e condotti di raffreddamento).

In questo l’Acer Nitro 5 non fa eccezione. Rimuovendo il coperchio alla base del portatile abbiamo facile accesso alla scheda madre, sulla quale possiamo subito notare che vi sono ben 3 slot per dischi SATA / PCIe (di cui 2 liberi) ed uno slot per RAM DDR4.

Componenti HW. Vista dall'interno
clicca sull’immagine per ingrandire

Aggiungere un disco nello slot SSD SATA richiede un cavetto – incluso fra gli accessori del portatile – da collegare al connettore in foto.

Considerazioni finali

Un buon PC da gaming entry level. Quello che non mi è piaciuto è lo schermo a soli 60Hz, in un comparto che ormai ha già superato i 90Hz ed è sempre più orientato sui 144Hz. Non credo che mettere uno schermo più performante avrebbe comportato un aumento dei costi ingiustificato.
Per il resto è una buona scelta per avvicinarsi al mondo del gaming spendendo poco meno di 1000 €.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *