Lampada da tavolo/scrivania LED con caricatore wireless – Recensione

Lampada da tavolo LED

8.5

Lampada da tavolo LED

8.5/10

Pro

  • Luminosità variabile
  • Temperatura colore variabile
  • LED a basso consumo
  • Presa USB fino a 2
  • Ricarica wireless smartphone

Contro

  • Nessuno
Tempo di lettura 3 minuti

Oggi vi presento una lampada da scrivania LED con caricatore wireless.
Cercavo qualcosa da abbinare ad un pianoforte a muro o eventualmente su una scrivania.

Descrizione

I comandi sono di tipo touch a sfioramento: troviamo il pulsante d’accensione (a sinistra), un pulsante centrale che serve a cambiare la tonalità del colore della lampada, un pulsante timer che serve per regolare lo spegnimento automatico della lampada. Sotto la fila dei pulsanti vi è una striscia sempre touch, identificata da una serie di pallini contigui, che serve per variare l’intensità della luce.

L’ingresso di alimentazione si trova sulla parte posteriore della base, accanto al quale troviamo un’ulteriore porta USB da 2A. Non un caricatore con ricarica adattiva ma comunque abbastanza potente da caricare velocemente i dispositivi che accettano in ingresso fino a 2 A.

Utile la funzione di ricarica Wireless Qi per caricare telefoni che supportano questo protocollo di ricarica.

È possibile variare la luminosità della luce così come la temperatura del colore da bianco freddo 6500K a luce calda 2700K.
Il comando di selezione dell’intensità luminosa funziona molto bene e devo dire che è gradevole il fatto che la variazione di luminosità sia fluida e non a “gradini”, stessa cosa che accade all’atto dell’accensione e spegnimento della lampada.

La funzione timer è comodissima soprattutto per chi magari tende ad appisolarsi al lume della lampada durante una lettura serale. Ha la possibilità di scegliere un timer di spegnimento dopo 30 minuti (il pulsante del timer diventerà verde una volta azionato) o uno spegnimento automatico dopo 60 minuti (il pulsante diventerà rosso). I timer si attivano premendo in sequenza sempre il pulsante di attivazione: primo click luce verde, secondo click luce rossa, terzo click nessuna luce (timer disattivato).

A corredo troviamo un cavo USB per l’alimentazione della lampada.

Estetica

Esteticamente la trovo gradevole, le finiture nero satinato si sposano bene al pianoforte a cui è stata abbinata.

La lampada è molto versatile poiché può essere orientata sia in rotazione alla base e sia nelle due articolazioni snodabili, una sempre alla base ed una a metà lampada (quest’ultima divide il paralume dal resto della lampada).

Le varie giunture consentono di ruotare, inclinare e spostare la lampada in maniera a noi più comoda.

Contenuto della confezione

La lampada arriva in una confezione di cartone minimal, ma tutto sommato robusta. All’interno troviamo:

– Lampada LED
– Alimentatore USB
– Cavo micro USB
– Manuale d’istruzioni (solo in inglese, no italiano)

Considerazioni finali

Una cosa che non mi ha convinto al 100% sono i due snodi della lampada, le plastiche di rivestimento (che quindi non hanno funzione pratica, ma solo estetica) non mi hanno dato l’impressione di essere solidissime, tuttavia orientando la lampada non ho notato nessun genere di scricchiolio e i movimenti sono decisi, ma fluidi.

La scocca del resto della lampada invece è molto solida, di metallo verniciato nero e plastiche sempre di colore nero. Forse l’unico vero neo, comune però a moltissime lampade di questo tipo, è l’impossibilità di cambiare i LED che sono integrati.

Il mio giudizio è quindi molto positivo.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *