Batterie al litio per impianti di allarme e Netgear Arlo – CR123A economiche

Batterie CR123A economiche

9

Batterie CR123A

9.0/10

Pro

  • Economiche
  • Lunga scadenza

Contro

  • Per ora nessun difetto
Tempo di lettura 2 minuti

Già in un precedente articolo ho recensito le batterie al litio CR123A Panasonic per il mio impianto di allarme wireless, da usare con i vari sensori come quelli porta/finestra, PIR volumetrici ed antincendio.

Quasi tutti i sensori del mio impianto d’allarme montano batterie al litio CR123A da 3V, che è possibile acquistare direttamente dal sito del produttore del mio allarme iAlarm.

Nel precedente articolo sulle batterie Panasonic, avevo acquistato un pacco da 10 batterie a poco meno di 20 €, trovandole – in base alle oscillazioni di prezzo – fra 1.80 € e 2 € cadauna.

Dovendo ricomprare un pacco mi sono chiesto: “posso trovare batterie CR123A al litio economiche?” ed intendo… ancora più economiche! Ed ecco che su Amazon mi imbatto in batterie davvero economiche, le AHJ CR123A che al prezzo di 20 € per 16 batterie vengono a costare 1,25 € cadauna. 😮

La scadenza delle batterie è molto lunga (2028 nel mio caso) e la durata prevista dovrebbe essere in linea con altre di marca. Parliamo di una tecnologia – quella al litio – ormai diffusa e standard. Le differenze tra un marchio e l’altro sono generalmente minime.

Infatti ho testato con un multimetro queste batterie una ad una per controllarne la qualità. Generalmente una batteria nuova al litio in buono stato di conservazione deve avere più di 3.20 V di differenza di potenziale. In questo caso tutte le batterie testate erano fra i 3.26 e 3,27 V, un ottimo risultato!

E per Netgear Arlo?

Le telecamere Netgear Arlo fanno capitolo a parte. Il produttore dichiara la compatibilità solo con prodotti certificati e di marca. Bene… peccato che, come dicevo, si tratta di una tecnologia ormai standardizzata. Qualsiasi batteria di marca, da Panasonic a Duracell, può essere utilizzata senza problemi.

In alternativa a batterie CR123A al litio da 3V 2Ah, è possibile acquistare delle batterie ricaricabili RCR123A da 3.7V 650mAh. Un esempio lo trovate qui: Batterie litio RCR123A 3.7V.

Come vedete, cambia il voltaggio (da 3 a 3.7V) così come la carica disponibile – che scende da 2Ah a soli 650mAh – per cui dovranno essere sostituite più frequentemente.

Il costo iniziale delle batterie ricaricabili è maggiore, ma le successive ricariche (circa 500) saranno quasi a costo zero: un bel risparmio!

E voi, che batterie preferite nel vostro impianto d’allarme o sulle telecamere Netgear Arlo? Scrivetemelo nei commenti o sulla mia pagina Facebook Nicola Ottomano Reviews.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *