Fire TV Stick VS Chromecast – Quale scegliere?

Tempo di lettura 3 minuti

Ormai da alcuni anni sono presenti sul mercato dispositivi per trasformare la TV in una Smart TV. Ne avevo parlato in occasione della recensione di vari Android TV Box. Oggi vorrei mettere a confronto i dispositivi Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast e rispondere alla domanda “quale è meglio scegliere?“. Vediamolo insieme!

Google Chromecast

Con Google Chromecast si identifica una serie di dispositivi prodotti da Google che consentono di proiettare su uno schermo connesso in HDMI un segnale video trasmesso in rete.
In realtà la proiezione può avvenire direttamente – ad esempio quando vogliamo proiettare lo schermo di un PC con browser Chrome o quello di un dispositivo Android – o da servizi di streaming audio/video come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, YouTube, Spotify, ecc.

Non possiamo installare app sui dispositivi Chromecast, ma appunto possiamo solo inviare contenuti da proiettare.

Il prezzo della versione base Full HD è di 39 €, mentre le versioni più complete – come Chromecast con Google TV – arrivano a 70 € circa.

Schermata home di Google Chromecast

Pro

  • Semplicità d’uso
  • Stabilità e aggiornamenti continui (il mio Chromecast 2nd gen. è lì perfettamente funzionante ed aggiornato da oltre 5 anni).
  • Integrazione con ecosistema Google Home

Contro

  • Non è possibile installare app
  • Si possono proiettare contenuti solo da applicazioni e dispositivi che supportano il protocollo Chromecast (quasi tutti a dire il vero, ma ad esempio Mediaset infinity+ non lo supporta).
  • Google Home presente solo sul più costoso Chromecast con Google TV.

Amazon Fire TV Stick

Amazon a sua volta ha lanciato la serie di dispositivi Fire TV, della quale fanno parte i Fire TV Stick (disponibili nelle versioni Fire TV Stick, Fire TV Stick Lite, Fire TV Stick 4K, ecc.).

In questo caso i dispositivi Fire TV Stick sono degli Android TV Box a tutti gli effetti, quindi vi gira Android come sistema operativo ed è possibile installare app fra quelle disponibili nell’Amazon Appstore certificate funzionanti con Fire TV.

Troviamo quindi le app di Netflix, Youtube, Amazon Prime Video, Disney+, DAZN, e tante altre. Inoltre potremo usarlo come proiettore, come browser web, visualizzatore di immagini, media center PLEX, ecc. installando app specifiche per questi scopi.

Nella gamma dei Fire TV ho scelto l’Amazon Fire TV Stick Lite per il prezzo estremamente contenuto: 29,99 € ma che in offerta si trova a 19,99 €. Un prezzo davvero competitivo rispetto al Google Chromecast, con l’unica limitazione di arrivare “solo” alla risoluzione Full HD e non 4K, ma per la TV a cui l’ho collegato va benissimo così.

Schermata home di Amazon Fire Stick TV

Pro

  • Integrazione con ecosistema Amazon Alexa
  • Microfono Amazon Alexa sul telecomando
  • Possibilità di installare app
  • Costo molto contenuto
  • Non necessita di smartphone / tablet per essere utilizzato

Contro

  • Le prestazioni fra le varie generazioni cambiano tanto e, in linea generale, i dispositivi tendono ad invecchiare facilmente.
  • Meno semplice da usare rispetto a Google Chromecast

Conclusioni

Per un motivo o per l’altro utilizzo Smart TV, Android TV Box, Chromecast e Fire TV Stick. Ognuno di questi strumenti ha pregi e difetti e si adatta meglio alle esigenze di alcuni ma non di altri.

In conclusione se vogliamo trasformare una normale TV in una Smart TV, per livello d’esperienza generale, semplicità d’uso, costo e funzionalità mi sento di consigliare l’Amazon Fire TV Stick nelle sue varie versioni.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *