Logitech MX Keys Mini – Recensione

Logitech MX Keys Mini

9

MX Keys Mini

9.0/10

Pro

  • Precisione di scrittura
  • Qualità costruttiva
  • Retroilluminazione

Contro

  • Connettore Logi Bolt non incluso
  • Non retrocompatibile con Unifying Connector
  • Prezzo

Dovendo riorganizzare lo spazio sulla scrivania ho deciso di acquistare una tastiera wireless compatta. Dopo varie ricerche, la scelta è caduta sulla tastiera Logitech MX Keys Mini. Vediamo perchè!

Logitech MX Keys Mini

La tastiera wireless Logitech MX Keys Mini, sorella minore della full-size MX Keys, è una tastiera compatta di dimensioni al 75%. Le differenze principali fra le due tastiere sono appunto le dimensioni, dovute alla mancanza del tastierino numerico nella Mini, le dimensioni ridotte dei tasti di navigazione – spostati al di sotto dello SHIFT destro – e la connettività Logi Bolt diversamente dalla USB Unifying della Logitech MX Keys.

Le dimensioni compatte la rendono ideale per tutti coloro che non hanno necessità di un tastierino numerico ma prediligono guadagnare maggiore spazio sulla scrivania. Nella logica dell’ergonomia della postazione di lavoro, inoltre, avere il mouse più vicino riduce l’affaticamento della postura alla scrivania.

Scrittura e funzionalità

I tasti a corsa breve ricordano molto quelli dei portatili di alta gamma. La sensazione alla pressione è molto piacevole e per nulla “plasticosa”. La digitazione è precisa e silenziosa, ottima in ufficio e in contesti in cui il battere incessante sulla tastiera è poco indicato.

La latenza in connessione bluetooth è praticamente impercettibile, probabilmente quasi nulla con il nuovo connettore Logi Bolt.

Essendo parte della serie Master, si adatta bene a livello estetico ai mouse MX Master e ne condivide le funzionalità come Logitech Flow. Per chi non lo sapesse, Logitech Flow consente di lavorare contemporaneamente su più dispositivi (ad esempio due PC o un PC ed un Mac) spostandosi in tempo reale fra gli schermi e copiare/incollare testo e file da un computer all’altro.

Logitech Flow

La funzionalità Flow può essere configurata con l’applicativo Logitech Options. Con lo stesso software è inoltre possibile personalizzare, seppure limitatamente ai tasti funzione, cosa fare alla pressione di un tasto specifico. Ad esempio, mancando i tasti HOME e END, ho riprogrammato i due tasti volume (che non uso mai) per queste due funzionalità.

Logitech Options

Molto apprezzata la retroilluminazione intelligente a 5 livelli, che si attiva avvicinando le mani ai tasti. Con retroilluminazione attivata una ricarica dura circa due settimane (in base all’uso che se ne fa, ovviamente), mentre disattivandola si arriva anche a 5 mesi di uso continuato prima di dover ricaricare.

Retroilluminazione al massimo

La ricarica avviene con cavo USB-C incluso nella confezione, il cui ingresso è posto di fianco all’interruttore di accensione/spegnimento.

Interruttore di accensione e porta USB-C di ricarica.

Connettività

Se sul lato della connettività bluetooth abbiamo un’ottima compatibilità con lo standard BLE e la possibilità di associare fino a 3 dispositivi contemporaneamente, ai quali ci si può connettere premendo i tasti funzione F1/F2/F3.

Trovo invece totalmente illogica la scelta di eliminare la compatibilità con la connettività Logitech Unifying – praticamente usata da ogni periferica wireless del marchio – in favore del nuovo connettore Logi Bolt.

Logitech avrebbe potuto sforzarsi di più per mantenere le due tecnologie contemporaneamente, anche alla luce del fatto che il connettore Logi Bolt non è incluso nella confezione e va acquistato a parte.

Personalmente la cosa non mi tange, io uso tutto via bluetooth, ma se mi fossi creato un ecosistema di periferiche via Logitech Unifying mi girerebbero un po’ le scatole.

Conclusioni

Un’ottima tastiera wireless, credo la migliore dal punto di vista della comodità di scrittura per chi apprezza i tasti a corsa breve. Non ho apprezzato la mancanza di connettività Logitech Unifying.

Il prezzo di listino è di 109 €, troppo alto per una tastiera compatta – considerando che la sorella maggiore MX Keys costa lo stesso prezzo – ma online si trova facilmente in offerta nella fascia delle 70-85 €.

Nicola Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.